Roberto Dall’Olio: Árpád Weisz

| 28 Febbraio 2021 | Comments (0)

 

 

 

 

*

*

Ricorre la memoria 

In uno sport che non ricorda nulla
Di un grande dell’umanità 
Un grande uomo
Che allenava la squadra della mia città 
Il Bologna che tremare il mondo fa…
Anche lui 
ebreo ungherese 
È finito per un camino
Ad Auschwitz 
Dall’Ara lo licenziò 
Per le leggi razziali 
Dall’Ara si vede intitolato
 lo stadio 
della rossa Bologna
Bologna
Abbi coraggio 
Togli Dall’Ara filofascista 
Dona lo stadio 
Al nome di un giusto
Di una vittima
Dell’odio più adusto 
Rivordiamo su ww.inchiestaonline le iniziative  di Fausto Viviani, 7 gennaio,17 gennaio, 22 gennaio 2013 per ricordare Arpàd Weitz

Category: Arte e Poesia, Culture e Religioni, Guardare indietro per guardare avanti, Sport e giochi

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.