Roberto Dall’Olio: Il New York Times ricorda i morti per Coronavirus

| 26 Maggio 2020 | Comments (0)

«Non erano solo nomi su una lista. Eravamo noi» recita il sommario della pagina. In cui l’elenco di tutti i nomi prende il posto dei soliti articoli, fotografie e grafica nel tentativo di trasmettere la vastità e la varietà delle vite perse. Come Joe Diffie, 62 anni, Nashville, star della musica country vincitrice del Grammy; «Lila A. Fenwick, 87 anni, New York City, prima donna nera a laurearsi alla Harvard Law School; Myles Coker, 69, New York City, liberato dalla vita in prigione; Ruth Skapinok, 85, Roseville, California: gli uccelli del cortile amavano mangiare dalla sua mano; Jordan Driver Haynes, 27, Cedro Rapids, Iowa, generoso giovane con un sorriso delizioso».

 

NEW YORK TIMES- ITALIA 
°
°
Li ha ricordati
Per nome chiamandoli 
Un migliaio di persone 
Di questa stagione nefasta 
Nell’era pandemica
Spesso negata 
Dal presidente 
Mr. President 
Cosa succede 
Nel Suo Paese 
Le genti ne fanno le spese 
Di superficialità 
La stessa che fotografava i campi di sterminio e poi non sapeva 
La stessa  che non ricorda caserme rosse di Bologna
Il lager senza lager
La stessa che non ricorda 
La clemenza dei gesti di aprile quarantacinque 
Dei tedeschi risparmiati 
La stessa che non ricorda
Minimizza 
Nominali tutti NYT
Che nessuno cada
Prima che il male letale
Lo morda 
Non è banale 
Ricorda

Category: Arte e Poesia, Epidemia coronavirus, Guardare indietro per guardare avanti, Movimenti, Osservatorio Stati Uniti

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.