Roberto Dall’Olio: A cinquanta anni dal Che

| 9 Ottobre 2017 | Comments (0)

 

 

Il medico di origine argentina Ernesto Guevara detto il Che  fu ucciso in Bolivia il 9 ottobre del 1967

 

A CINQUANT’ANNI DAL CHE

la rossa radura
a mezzogiorno
del grande  fiume
invasa dalla sera
è scura oramai
sembra una bandiera
che sventola stanca
su una barca lontana
la memoria é strana
Come l’uomo

che vi soggiorna e arranca
quando i molti
le voltano le spalle
i vecchi poeti
Attorno alle sue braci

come uno scialle
sanno che é tempo
di ricordare
chi fu osannato
è mezzo secolo
che te ne sei andato
Comandante
la tua chioma
di stracci veementi
gli occhi insonni
verso la stella polare
dei giusti guidano
ancora la speranza
di un mondo migliore
che tu eri carne
cuore testa gambe
luce
di quella speranza
oggi cosi amara
ma mai morta
Comandante
Che Guevara

Category: Arte e Poesia, Guardare indietro per guardare avanti

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.