Domenico De Masi: Deluso da M5S, cerco la sinistra dove spero di trovarla. Entro nel comitato di LeU

| 9 luglio 2018 | Comments (0)

 

 

Diffondiamo da Huffington Post del 9 luglio 2018

“Cerco la sinistra dove spero di trovarla, con la stessa curiosità che mi spinse a cercare nei 5 stelle”. Così il sociologo Domenico De Masi, conversando con l’ANSA, parla della sua delusione per il Movimento 5 Stelle – del quale è stato consulente – dopo l’accordo con la Lega e la decisione di entrare nel Comitato promotore che definirà il profilo di Liberi e Uguali (LeU) in vista della trasformazione da lista elettorale a partito.

“Sono di sinistra e la sinistra è al punto più basso di sempre, anche perché una sua parte molto importante ha sposato il neoliberismo economico – ha detto De Masi -. Ho accettato l’invito di Pietro Grasso perché voglio ascoltare e capire con chi mi sento in sintonia e quale contributo posso dare”.

Secondo il sociologo, specializzato sui temi del lavoro, “la disoccupazione si vince solo riducendo l’orario e aumentando la produttività, ma nessuno si è battuto per questo in questi anni, preferendo invece la flessibilità, che produce più disoccupazione”. “Il decreto Dignità di Di Maio? Un timidissimo tentativo di contrastare il Jobs Act, anche se alcuni aspetti di quello li contrasta – dice De Masi -. È bastato per scatenare l’ira di dio a destra, dove sono attentissimi alle proprie conquiste, non come la sinistra con lo Statuto dei lavoratori”.

 

Category: Lavoro e Sindacato, Migrazioni, Politica

About Redazione: Alla Redazione operativa e a quella allargata di Inchiesta partecipano: Mario Agostinelli, Bruno Amoroso, Laura Balbo, Luciano Berselli, Eloisa Betti, Roberto Bianco, Franca Bimbi, Loris Campetti, Saveria Capecchi, Simonetta Capecchi, Vittorio Capecchi, Carla Caprioli, Sergio Caserta, Tommaso Cerusici, Francesco Ciafaloni, Alberto Cini, Barbara Cologna, Laura Corradi, Chiara Cretella, Amina Crisma, Aulo Crisma, Roberto Dall'Olio, Vilmo Ferri, Barbara Floridia, Maria Fogliaro, Andrea Gallina, Massimiliano Geraci, Ivan Franceschini, Franco di Giangirolamo, Bruno Giorgini, Bruno Maggi, Maurizio Matteuzzi, Donata Meneghelli, Marina Montella, Giovanni Mottura, Oliva Novello, Riccardo Petrella, Gabriele Polo, Enrico Pugliese, Emilio Rebecchi, Enrico Rebeggiani, Tiziano Rinaldini, Nello Rubattu, Gino Rubini, Gianni Scaltriti, Maurizio Scarpari, Angiolo Tavanti, Marco Trotta, Gian Luca Valentini, Luigi Zanolio.

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.