Roberto Dall’Olio: Claudio e Catalina

| 3 Aprile 2021 | Comments (0)

 

 

Claudio e Catalina 

Claudio e Catalina

Sono le vittime

Della luce

Rabbuiata

Della cattiva china

Che prende una città

Che è stata

La patria della libertà,

La Springer reduce da Auschwitz vi si sposò

E fece nascere suo figlio

A volte il degrado

E’ figlio dell’oblio

Il peggior meteorite della memoria

E del suo satellite

La storia

 

In questa poesia ci sono due storie che si intrecciano: (a) la storia a Bologna del Memoriale della Shoah costruito vicino alla stazione in Via Matteotti costruito quattro anni fa  e oggi oggetto di denuncia perchè in pieno degrado. (b) Storie di barboni e senza tetto a Bologna con vicende nei loro confronti di affetto e sostegno come testimoniano  le iniziative di Piazza Grande,  Caritas e  Cucine Popolari costituite dal 2015 per iniziativa di Roberto Morgantini. Nella foto in alto una di queste storie finite bene: un barbone al quale è stata annullata una multa.

La poesia di Dall’Olio documenta una storia per il momento finita male: due senza tetto  Claudio e Catalina (fra l’altro incinta) ai quali le “forze dell’ordine” hanno sequestrato le coperte perchè trovati nel Memoriale della Shoah in pieno degrado. Armando Sarti ha documentato questa storia :  “Stamani sono in piedi presto perchè ho il tormento di sapere che notte abbiano trascorso la giovane mamma Catalina, nuovamente in dolce attesa, con il marito Claudio, sfortunati ospiti, in quanto poveri e senza tetto, poveri abitanti -addirittura scacciati- del Memoriale della Shoah di Bologna, ospiti senza luce, acqua corrente e bagno in “stanza” Stanza nel cielo, che gode della luce meravigliosa delle stelle.Ma all’adiaccio, stanotte, è stato assai freddo, è certamente logico provare timore per loro, Claudio e Catalina. Ma, sappiamo, le Vie del Signore sono infinite e speriamo nella Provvidenza e perchè no, nella fortuna, soprattutto se essa è già ben orientata.”

 

.

Category: Osservatorio sulle città, Precariato, Welfare e Salute

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.