Bruno Giorgini: Dal LAVORO alla CURA. Un libro di Guido Viale

| 11 Maggio 2021 | Comments (0)

*

Si tratta di un piccolo libro, un centinaio di pagine, molto denso. Sottotitolo: “Risanare la Terra per guarire insieme”.

Guido Viale a suo tempo uno dei leader del ’68, quando con altri partecipò all’occupazione di Palazzo Campana a Torino, scrivendo un fondamentale saggio “Contro l’università” pubblicato sui Quaderni Piacentini, quindi dirigente di Lotta Continua, oggi cerca una difficile strada che conduca alla liberazione dal lavoro salariato attraverso la cura.

Per dirla alla svelta mi pare che Viale descriva un progetto/programma per il comunismo che verrà, a partire dal comunismo che c’è. O, forse meglio, definisca il comune, ciò che è comune, non solo agli esseri umani, ma ai viventi tutti, e più in generale agli enti naturali. Se si vuole il comune tra noi e la natura. E lo fa a partire dalla questione del lavoro, e dei lavoratori, per approdare al concetto di cura non solo come prassi, ma proprio come fondamento teorico degli esseri umani nell’epoca attuale.

Fondamento teorico della transizione ecologica, transizione e conversione, vista come un passaggio decisivo anche per la giustizia e l’eguaglianza sociale. “La conversione ecologica è la lotta di classe del nostro tempo” titola uno dei paragrafi. Nonchè per la salvezza, e salute, del pianeta. Una transizione che è un processo il quale vede uno dei suoi gangli nella conversione in particolare energetica. Una transizione agita dalla/e comunità. Comunità che si colloca in un territorio, e , direi, se ne nutre, senza perciò depredarlo. Anzi arricchendolo.

Alla base del sistema produttivo l’artigiano, con gli accessori della manutenzione e della riparazione, viste non come attività di ripiego ma veri e propri atti creativi, sintesi di teoria e prassi, che ridanno vita alle cose, non ne permettono il degrado.

Nel contempo la terra, Gaia, si ribella: “ Alla fine la “natura” si è ribellata a quel “dominio” dell’”uomo moderno”, a quel modo di maltrattarla sistematicamente; e sta dimostrando di essere una cosa viva: certo non cosciente al modo in cui lo è diventato (nel corso del tempo) l’homo sapiens; ma capace di reazioni che hanno finito di mettere in forse la sopravvivenza stessa della nostra specie. Crisi climatica e crisi ambientale non sono altro che l’esito di questo processo”. Ecco uno dei cuori del pensiero che prende corpo in questo libro.

Con un filo conduttore che chiamerei metafisico, il pensiero e le parole di Papa Bergoglio più volte citato. Il riferimento testuale è con forza l’enciclica Laudato Sì, e tutta l’aria che si respira in ogni pagina ne appare permeata.

In fine un’ultima citazione, “in una prospettiva di liberazione dallo sfruttamento, la lotta contro il patriarcato e il razzismo è precondizione di quella per la trasformazione del lavoro salariato – o cumunque subordinato – in libera attività di cura della “casa comune”.

Concludendo un libro che, mi sembra, può essere il punto d’inizio per una discussione ampia e anche vivace, misurando la pregnanza di concetti come il lavoro pensato da Marx quale ricambio organico uomo natura, la divisione tra lavoro intellettuale e manuale, l’alienazione, e il rapporto uomo macchina quale descritto nel famoso frammento sulle macchine pubblicato sui Quaderni Rossi.

Category: Ambiente, Culture e Religioni, Economia solidale, cooperativa, terzo settore, Osservatorio internazionale, Politica, Storia della scienza e filosofia, Welfare e Salute

Avatar

About Bruno Giorgini: Bruno Giorgini è attualmente ricercatore senior associato all'INFN (Iatitutp Nazionale di Fisica Nucleare) e direttore resposnsabile di Radio Popolare di Milano in precedenza ha studiato i buchi neri,le onde gravitazionali e il cosmo, scendendo poi dal cielo sulla terra con la teoria delle fratture, i sistemi complessi e la fisica della città. Da giovane ha praticato molti stravizi rivoluzionari, ha scritto per Lotta Continua quotidiano e parlato dai microfoni di Radio Alice e Radio Città. I due arcobaleni - viaggio di un fisico teorico nella costellazione del cancro - Aracne è il suo ultimo libro.

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.