Roberto Dall’Olio: Il lavoro intellettuale come sprofessione

| 4 Dicembre 2020 | Comments (0)
°
I gloriosi atenei
Di questa penisola 
Sono guidati da sicuri farisei
Larghi di parole in bocca 
E stretti di mani
Riemerge un antico male 
La servitù feudale 
Pardon
Il professore a contratto
Pagato una miseria 
Si l’università della miseria
Intellettuale 
L’editoria lo stesso 
Leitmotiv 
Abituale 
Non vuoi essere servile?
Ce ne è un altro che aspetta
Ah poi piangono in diretta
Per l’emorragia dei ricercatori 
Che vanno altrove
E gli autori?
Pagano e se ne stanno zitti
Anzi correggono loro le bozze 
Come cozze
Attaccati allo scoglio
I direttori di collana?
Diluvia entro la settimana
Povero Fenoglio
E Pavese?
È là imbalsamato 
Come la cultura
Del Bel Paese
*
Da “professori a contratto” wikipedia. Il professore a contratto svolge le mansioni di un professore associato. La remunerazione ufficialmente è erogata per le sole ore di didattica frontale, pertanto in media 5.000 euro lordi l’anno (circa 3000 euro netti l’anno) per 150 ore di didattica frontale, il resto delle mansioni menzionate è svolto a titolo gratuito. Nella maggior parte dei casi l’incarico è svolto in una città diversa da quella di residenza, come lavoratori pendolari non sono tuttavia previsti rimborsi per spostamenti e soggiorno. La remunerazione spesso non è mensile ma erogata in un’unica soluzione a fine anno accademico. Nel 2020 circa il 50% dei professori universitari è costituito da professori a contratto

Category: Arte e Poesia, Precariato, Scuola e Università

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.