Roberto Dall’Olio: Il silenzio che opprime

| 2 Agosto 2012 | Comments (0)



Per ricordare la strage della stazione di Bologna del 2 agosto 1980 pubblichiamo una poesia di Roberto Dall’Olio scritta per “Inchiesta” e alcune tavole del libro a fumetti di Alex Boschetti e Anna Ciammitti “La strage di Bologna” edito dalla Casa editrice Il Becco Giallo

 

IL SILENZIO CHE OPPRIME: 2 AGOSTO 1980- 2012

 

mai avremmo immaginato

che quel silenzio civico e civile

di mezzo milione di persone

ai funerali del 2 agosto-

la strage dopo le stragi

mai avremmo immaginato

che quell’immenso silenzio

un’onda muta che ingoiava

un mare di lacrime

con composto straziato dolore

finisse nonostante tutti gli sforzi

tutte le lotte finisse

sotto la coltre opprimente

di un turpe silenzio

il segreto

di chi già quel giorno

dell’umanità offesa

andava deviando

il nitido sentiero

verso la verità

 

ROBERTO DALL’OLIO 2 Agosto 2012

 


 

Tags:

Category: Arte e Poesia, Guerre, torture, attentati, Politica

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.