Redazione Inchiesta: Abolire l’orrida legge Bossi-Fini

| 3 Ottobre 2013 | Comments (0)

 

 

 

Centinaia di migranti sono morti nel mare di lampedusa  il 3 ottobre 2013. Fanno seguito ad altre centinaia, anzi migliaia di persone, forse oltre ventimila cifra che qualcuno dice essere per difetto, decedute tra le onde nel corso degli anni.

Su Forteress Europe (http://fortresseurope.blogspot.it) il sito di Gabriele del Grande in cui vengono documentati tutti gli eventi che accadono nel Mar Mediterraneo dal 1988 al 3 ottobre 2013 risulta, dalla stampa internazionale, che sono morte in attraversamenti del Mediterraneo 19.142 persone ma è un numero per difetto perché la stampa non documenta morti isolate.

Adesso è proclamato il lutto nazionale, il papa s’indigna, Napolitano anche, e si chiama in causa l’Europa.

Eppure una cosa da fare subito ci sarebbe: abolire l’orrida legge Bossi-Fini, che brutalmente viola i diritti umani. Si pensi che sulla base di quella legge, i pescatori che hanno portato i primi soccorsi, mentre forse altri si sono defilati, potrebbero essere incriminati per aver aiutato dei “clandestini”, ovvvero per favoreggiamento di persone e attività “criminali”, come lo sbarco dei migranti.

Questa vergognosa legge va scancellata domani. Non facendolo il governo  e il parlamento, lo vogliano o no, sono corresponsabili di quelle morti, almeno per omissione. Per gli altri cittadini, ciascuno è chiamato a interrogare la propria coscienza, e anche le azioni possibili contro la razzista  legge firmata da Bossi e da Fini, e approvata dalle camere a vergogna dei disonorevoli che l’hanno votata.

 

Tags:

Category: Politica

Avatar

About Redazione: Alla Redazione operativa e a quella allargata di Inchiesta partecipano: Mario Agostinelli, Bruno Amoroso, Laura Balbo, Luciano Berselli, Eloisa Betti, Roberto Bianco, Franca Bimbi, Loris Campetti, Saveria Capecchi, Simonetta Capecchi, Vittorio Capecchi, Carla Caprioli, Sergio Caserta, Tommaso Cerusici, Francesco Ciafaloni, Alberto Cini, Barbara Cologna, Laura Corradi, Chiara Cretella, Amina Crisma, Aulo Crisma, Roberto Dall'Olio, Vilmo Ferri, Barbara Floridia, Maria Fogliaro, Andrea Gallina, Massimiliano Geraci, Ivan Franceschini, Franco di Giangirolamo, Bruno Giorgini, Bruno Maggi, Maurizio Matteuzzi, Donata Meneghelli, Marina Montella, Giovanni Mottura, Oliva Novello, Riccardo Petrella, Gabriele Polo, Enrico Pugliese, Emilio Rebecchi, Enrico Rebeggiani, Tiziano Rinaldini, Nello Rubattu, Gino Rubini, Gianni Scaltriti, Maurizio Scarpari, Angiolo Tavanti, Marco Trotta, Gian Luca Valentini, Luigi Zanolio.

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.