Roberto Dall’Olio: Vienna

| 3 Novembre 2020 | Comments (0)
Mi sento un viennese
Ancora di più 
Da ieri
Quei giorni
Con lei
Amica del caso 
Sul suo maggiolino 
Verde
Nei boschi di 
Vienna 
Mi sentivo a casa
Quella strada 
Dalla Sinagoga al Graben
La facevamo
Per stare nei caffè 
Tra tedesco inglese italiano
Che lei studiava
La casa di Loos ha aperto gli occhi sulla morte gratuita
Quante volte con lei
Dolce viennese
Avevamo ascoltato jazz
Tra sciarpe di fumo
E birra 
Vino bianco 
Di Grienzing 
A guardare l’arteria grigia di Vienna darle storia e vita
Fascino a gogò 
Vienna 
La rossa
La capitale 
Di quella nostalgia futura
Perché 
Chiedo a lei 
a Annelise
Perché 
questa scia
Di terrore 
dura?

 

Category: Arte e Poesia, Osservatorio Europa, Osservatorio internazionale, Politica

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.