Roberto Dall’Olio: Schengen

| 26 Gennaio 2016 | Comments (0)

 

 

 

 

SCHENGEN

 

fu un vero brindisi

ricordo bene

il riesling

di Schengen

il mueller

pure

i vini bianchi

su quelle collline

tra i confini

senza confini

le persone

che circolano

come le acque

dei fiumi

d’Europa

sulle chiatte

piene di merci

ah sì le merci!

Le persone

i bianchi

bravi cittadini

europei

è davvero ridente

Schengen

persino col cielo

bigio

 

Non si brinda più

sono arrivate

altre persone

non sono

bravi

bianchi europei

sono migranti

che affollano

che intasano

che spingono

che muoiono

per entrare

in Europa

fa freddo

a Schengen

tornano i confini

si dice

si dice

che l’Europa rischia

no

non precisamente

l’Europa rischia

di tornare

quella che era

 

divisa

 

Category: Arte e Poesia, Migrazioni, Osservatorio Europa, Osservatorio internazionale

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.