Roberto Dall’Olio: Giulio Regeni e l’Egitto terra di civiltà millenarie

| 13 Dicembre 2016 | Comments (0)

 

EGITTO

 

e allora

il giovane

ricercatore

italiano

Giulio Regeni

tornato

all’inorganico

in una terra

di civiltà

millenarie

l’Egitto dei veleni

che soffoca

la libertà

la vita

che si spezza

a metà

dentro una chiesa

della Copta

ortodossia

là dove

donne e bambini

stanno

lì l’asfissia

li ha gettati

nell’inorganico

disintegrati

dalle bombe

della barbarie

più rauca

cruda

barbarie

noi memori

delle catastrofi

dei deportati

per nostra mano

noi memori

dei genocidi

tenace

ci urla

dentro

una parola

noi oltre

il terrore ordito

gridiamo

con la ferma

dolcezza

di un pesco fiorito

gridiamo

 

PACE

 

Category: Arte e Poesia, Guerre, torture, attentati, Osservatorio internazionale

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.