Roberto Dall’Olio: Morte per sciopero della fame. Ricordo di Ebru Timtik

| 18 Aprile 2021 | Comments (0)
*
Ricordiamo
Ricordiamola
Se n’è andata 
All’ospedale 
Per un processo equo 
e giusto
In una Turchia 
Atterrita
Azzerati i valori
Soprattutto 
se donna
se avvocata 
per i diritti umani
se non ci si piega 
a un potere 
che cuce di scheletri 
le bocche 
È morta così Ebru Timtik
di fame e di ingiustizia. 
Il suo cuore si è fermato scarnificato dall’inedia. 
È morta come Ibrahim
 e come Helin 
e come Mustafa
 del Grup Yorum
morti per combattere 
la stessa accusa. 
È morta 
Per rimanere umana 
Anche per noi è morta
Ricordiamola 
Ricordiamo
*
*
*
In questi giorni  la sua portavoce ha denunciato che il dissidente russo Alexel Navalny, l’oppositore di Putin, è a rischio di vita per il suo prolungato sciopero della fame. Questo ci fa ricordare l’avocatessa turca  Ebru Timtik morta il 29 agosto 2020 dopo 238 giorni di sciopero della fame per ottenere un giusto processo.

Category: Arte e Poesia, Carceri, Donne, lavoro, femminismi, Guardare indietro per guardare avanti, Movimenti

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.