Roberto Dall’Olio: I bambolotti neri

| 8 Dicembre 2018 | Comments (0)

 

Il Messagero veneto del 3 dicembre 2018  ha diffuso che a Codroipo, piccolo comune di 16mila abitanti in provincia di Udine, il consiglio comunale ha approvato un emendamento della maggioranza che vieterà ogni riferimento a «culture diverse» o «alle culture di provenienza» dei bambini all’interno degli asili pubblici per cui Niente più bambolotti dalla pelle scura, ma solamente fantocci rigorosamente rosa; altolà anche a tutti gli altri giochi che possano vagamente rimandare a paesi stranieri. Stop anche a tutti gli strumenti musicali tipici di alcune popolazioni straniere. Insomma, prima gli italiani, prima i bambolotti dalla pelle bianca e prima la musica italiana. Dato lo scandalo con cui questa notizia è stata accolta il Comune ha  attenuato “il  divieto” ma, ovviamente, resta l’attegiamento verso “i bambolotti neri” .

 

I BAMBOLOTTI NERI
il profondo Nord
è così profondo
da andare in asfissia
facendosi scudo
con una gretta ideologia
che sottointende
l’esistenza di una sola etnia
quella bianca autoctona
e così i suoi figli
devono rispecchiarsi
fin dall’asilo
nel Tagliamento
o nel Timavo
con le bambole di pelle chiara
e così ogni figliolo bravo
che sia ospite
del Nord profondo
e del suo rude vento
a Codroipo la tara
dell’ignavo consiglio comunale
ha deliberato in maggioranza
questa mostruosa contorsione
dell’identità padana a tutto tondo

Category: Arte e Poesia, Culture e Religioni, Migrazioni

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.