Vittorio Capecchi

Vittorio Capecchi (1938) è professore emerito dell’Università di Bologna. Laureatosi in Economia nel 1961 all’Università Bocconi di Milano con una tesi sperimentale dedicata a “I processi stocastici markoviani per studiare la mobilità sociale”, fu segnalato e ammesso al seminario coordinato da Lazarsfeld (sociologo ebreo viennese, direttore del Bureau of Applied Social Research all'interno del Dipartimento di Sociologia della Columbia University di New York) tenuto a Gosing dal 3 al 27 luglio 1962. Nel 1975 è diventato professore ordinario di Sociologia nella Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Bologna. Negli ultimi anni ha diretto il Master “Tecnologie per la qualità della vita” dell’Università di Bologna, facendo ricerche comparate in Cina e Vietnam. Gli anni '60 a New York hanno significato per Capecchi non solo i rapporti con Lazarsfeld e la sociologia matematica, ma anche i rapporti con la radical sociology e la Montly Review, che si concretizzarono, nel 1970, in una presa di posizione radicale sulla metodologia sociologica [si veda a questo proposito Il ruolo del sociologo (a cura di P. Rossi), Il Mulino, 1972], e con la decisione di diventare direttore responsabile dell'Ufficio studi della Federazione Lavoratori Metalmeccanici (FLM), carica che manterrà fino allo scioglimento della FLM. La sua lunga e poliedrica storia intellettuale è comunque segnata da due costanti e fondamentali interessi, quello per le discipline economiche e sociali e quello per la matematica, passioni queste che si sono tradotte nella fondazione e direzione di due riviste tuttora attive: «Quality and Quantity» (rivista di modelli matematici fondata nel 1966) e «Inchiesta» (fondata nel 1971, alla quale si è aggiunta più di recente la sua versione online). Tra i suoi ultimi libri: La responsabilità sociale dell'impresa (Carocci, 2005), Valori e competizione (curato insieme a D. Bellotti, Il Mulino, 2007), Applications of Mathematics in Models, Artificial Neural Networks and Arts (con M. Buscema, P.Contucci, B. D'Amore, Springer, 2010).

rss feed

MOEBIUS, la memoria del futuro

| 10 Aprile 2012 | Comments (0)
MOEBIUS, la memoria del futuro

Il 10 marzo 2012 Jean Giraud è morto a Parigi a 73 anni (era nato a Nogent-sur Marne l’8 maggio 1938) lasciando vivi, attuali e capaci di trasmettere  ancora molti “istanti di immortalità” i suoi personaggi firmati sia Gir che Moebius (pseudonimo che iniziò ad usare nel 1963). Giraud non è stato soltanto un grande […]

Read More

Paola Pallottino: scrivere testi per Lucio Dalla

| 7 Marzo 2012 | Comments (1)
Paola Pallottino: scrivere testi per Lucio Dalla

Per ricordare Lucio Dalla ho chiesto alla mia amica Paola Pallottino di poter riportare su Inchiestaonline i testi originali di due sue canzoni scritte per Dalla (nella foto sono insieme durante quel periodo di collaborazione). Il primo testo Gesubambino fu presentato al Festival di San Remo 1971 (dove Dalla arrivò terzo) con il titolo 4 […]

Read More

La difficile utopia del possibile

| 8 Febbraio 2012 | Comments (0)
La difficile utopia del possibile

Utopia   Lei è all’orizzonte. Mi avvicino di due passi, lei si allontana di due passi. Cammino per dieci passi e l’orizzonte si sposta dieci passi più in là. Per quanto io cammini, non la raggiungerò mai. A cosa serve l’utopia? Serve proprio a questo: a camminare   Eduardo Galeano     Utopia 8535 km. […]

Read More

Wisława Szymborska: Sulla morte senza esagerare

| 7 Febbraio 2012 | Comments (0)
Wisława Szymborska: Sulla morte senza esagerare

Il 1 febbraio di quest’anno è morta a ottantotto anni la poetessa polacca Wisława Szymborska premio Nobel per la letteratura nel 1986 e, poco tempo prima, il 29 novembre 2011, a sessantanove anni è morto il suo bravissimo traduttore Pietro Marchesani studioso di letteratura polacca e russa. In ogni stagione della mia vita ho avuto sempre […]

Read More

La bandiera rossa sulla Guglia degli operai ha preso un fulmine

| 11 Novembre 2011 | Comments (0)
La bandiera rossa sulla Guglia degli operai ha preso un fulmine

  Abbiamo documentato (vedi area “Lavoro e Sindacato”) l’impresa di un gruppo di anonimi alpinisti dell’Alto Vicentino che hanno scalato e issato il primo maggio sulla Guglia degli operai (gruppo del Pasubio, sottogruppo delle Sgralaite) una bandiera rossa di 2 metri e mezzo per 3 metri issata su di una asta di 6 metri con […]

Read More

Vittorio Capecchi: Lo storico scontro tra capitale e lavoro e la politica neoliberista

| 24 Ottobre 2011 | Comments (2)
Vittorio Capecchi: Lo storico scontro tra capitale e lavoro e la politica neoliberista

      DIBATTITO SULLA STORIA DEI RAPPORTI TRA CAPITALE E LAVORO Perché il neoliberista The Economist attacca il neoliberista Berlusconi? Per rispondere all’interrogativo utilizziamo due contributi che ci permettono di riflettere sulla storia di lunga durata dei rapporti tra capitale e lavoro: l’intervento di Mario Tronti (che rappresenta il punto di vista del lavoro) […]

Read More

Bologna – Intervista a Vittorio Capecchi per i 110 anni della Fiom

| 17 Giugno 2011 | Comments (0)
Bologna - Intervista a Vittorio Capecchi per i 110 anni della Fiom

Diffondiamo questo video in data 17 giugno 2011 in occasione dei 110 anni della FIOM [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=KwSHtixO2xE[/youtube]  

Read More

Una bandiera rossa sulla Guglia degli Operai il primo maggio

| 16 Giugno 2011 | Comments (0)
Una bandiera rossa sulla Guglia degli Operai il primo maggio

Anonimi alpinisti dell’Alto Vicentino la mattina del primo maggio 2011 hanno issato una bandiera rossa, dedicata ai caduti sul lavoro, sulla Guglia degli operai, Gruppo del Pasubio, sottogruppo delle Sgralaite.

Read More

Metalmeccanici e lavoratori della conoscenza: quali iniziative e lotte insieme

| 15 Giugno 2011 | Comments (0)
Metalmeccanici e lavoratori della conoscenza: quali iniziative e lotte insieme

La rivista Inchiesta e il gruppo Scienza e democrazia stanno organizzando a Bologna un convegno insieme ai due segretari nazionali della Fiom e della Flc. I due segretari rispondono alle domande formulate da Capecchi insieme a Tiziano Rinaldini. D. Negli anni ’70 le lotte operaie, dei tecnici e degli impiegati che avevano come di riferimento […]

Read More

Il sorriso senza caimano

| 9 Giugno 2011 | Comments (0)
Il sorriso senza caimano

      La vittoria di Pisapia a Milano E’ soprattutto questa vittoria, senza ovviamente sottovalutare le altre a Torino, Bologna, Napoli e Cagliari, che ci fanno parlare della “scomparsa del caimano” (che a Milano ci ha messo la faccia) e di un modo diverso di concepire la politica. Inchiesta dedica i suoi primi quattro […]

Read More

Pagina 16 di 16« Prima...1213141516