Salvatore Cannavò

Giornalista, nato nel 1964, ho lavorato per tredici anni al quotidiano Liberazione in cui sono stato vicedirettore con Sandro Curzi. Dal 2006 al 2008 sono stato anche deputato. Dopo aver lasciato gran parte della vita precedente, e un periodo di disoccupazione, ho ripreso a fare il giornalista a il Fatto Quotidiano dove dal 2010 mi occupo di economia e di tutto quello che riguarda il lavoro. Nel 2012 ho partecipato, volentieri, alla fondazione de il Fatto del lunedì. Dirigo la casa editrice Edizioni Alegre e faccio parte della rivista Letteraria. Ho scritto, Porto Alegre, capitale dei movimenti (manifestolibri, 2002), La rifondazione mancata (Edizioni Alegre, 2009), Altre Sanguisughe, l’Italia derubata (Aliberti, 2011), C’era una volta la Fiat (Edizioni Alegre, 2014).

rss feed

Salvatore Cannavò: Mutualismo. Ritorno al futuro per la sinistra. Il 6 novembre a Bologna

| 4 novembre 2018 | Comments (0)
Salvatore Cannavò: Mutualismo. Ritorno al futuro per la sinistra. Il 6 novembre a Bologna

 

Read More

Salvatore Cannavò: MsS. un nuovo partito “pigliatutti” e la sinistra in cerca di credibilità

| 5 marzo 2018 | Comments (0)
Salvatore Cannavò: MsS. un nuovo partito "pigliatutti" e la sinistra in cerca di credibilità

Diffondiamo da il blog di Salvatore Cannavò su Il fatto quotidiano.it del 5 marzo 2018 I segnali erano evidenti a chi volesse coglierli. Cinque anni di governo indecoroso, fatto di arroganza, distacco dalla realtà, montatura di un clima anti-migranti, politiche di austerità, cialtronerie varie, non potevano che produrre il risultato del 4 marzo. La fuga […]

Read More

Salvatore Cannavò: Ripartire dal mutuo soccorso

| 9 luglio 2015 | Comments (0)
Salvatore Cannavò: Ripartire dal mutuo soccorso

  La sconfitta del movimento operaio alle nostre spalle è profonda, più di quanto si creda o si voglia ammettere. Tutto quello che accade autorizza a ritenere concluso un ciclo storico, quello lungo apertosi con la formazione stessa del movimento operaio, delle sue strutture, partiti, sindacati, associazioni, per un nuovo periodo contrassegnato dall’ignoto. La fase […]

Read More

Salvatore Cannavò: Casa del mutuo soccorso. Prove di coalizione sociale

| 15 giugno 2015 | Comments (0)
Salvatore Cannavò: Casa del mutuo soccorso. Prove di coalizione sociale

  Diffondiamo dal suo blog su Il fatto quotidiano del 15 giugno 2015 Cosa può fare la Coalizione sociale? Una prima risposta a questa domanda, che ha attraversato buona parte dell’assemblea nazionale del 6 e 7 giugno a Roma, è stata data domenica 14 giugno alla festa della Fiom milanese che si è tenuta nella fabbrica […]

Read More

Salvatore Cannavò: Coalizione sociale. Renzi contro Landini e la paura degli anni ’70

| 10 giugno 2015 | Comments (0)
Salvatore Cannavò: Coalizione sociale. Renzi contro Landini e la paura degli anni '70

    Diffondiamo dal suo blog su Il fatto quotidiano del 10 giugno 2015 C’ero alla Coalizione sociale di sabato e domenica scorsa e ho visto partecipare sia Franco Piperno che Oreste Scalzone. Nei miei articoli non ho registrato la loro presenza così come non ho registrato uno ad uno il migliaio circa di partecipanti. Perché i due fondatori di Potere […]

Read More

Salvatore Cannavò: Chi si arricchisce con Garanzia Giovani

| 8 maggio 2015 | Comments (0)
Salvatore Cannavò: Chi si arricchisce con Garanzia Giovani

  Diffondiamo dal blog di Salvatore Cannavò. com  dell’8 maggio 2015 Che il progetto Garanzia Giovani sia un flop è ormai assodato. Che lo stanziamento previsto dall’Unione europea, 1,5 miliardi per l’Italia, sia stato un affare per aziende private, agenzie del lavoro o Enti di formazione, è invece un fatto poco noto. Eppure, leggendo le […]

Read More

Salvatore Cannavò: Coalizione sociale, una risposta alla fine del movimento operaio

| 23 marzo 2015 | Comments (0)
Salvatore Cannavò: Coalizione sociale, una risposta alla fine del movimento operaio

  Diffondiamo dal blog di Salvatore Cannavò del  23 marzo 2015   ‎Parlare‭ ‬di fine del movimento operaio non significa negare l‭’‬esistenza di interessi di classe o non vedere la presenza di lotte e di resistenze, di vertenzialità anche aspre. Le lotte di vari comparti sindacali, non eliminano l’essenziale: è venuta meno la costruzione politica, culturale e […]

Read More