Paolo Coceancig

Paolo Coceancig

Paolo Coceancig nasce a Gorizia nel 1964. Da più di trent’anni vive e lavora come educatore a Bologna. Segnalato nella sezione “Poesia” della Biennale Giovani Artisti del Mediterraneo (Bologna, 1988), comincia a fare letture pubbliche in locali e manifestazioni della città. Pubblica su varie riviste: “I Quaderni del Battello Ebbro”, “Opposizioni”, “Private”, “Mongolfiera” ecc.
Appare nelle antologie “Bologna e i suoi poeti” curata da Carla Castelli e Gilberto Centi (EM Parole in libertà, 1991) e “Rzzzzz!” a cura di Sergio Rotino (Transeuropa, 1993). E’ del 1991 il suo esordio letterario, la raccolta “Graffiti graffiati”. Laureatosi al DAMS con una tesi sul teatro dialettale friulano e in particolare sull’opera del giovane Pasolini, in quegli stessi anni comincia a scrivere anche nella parlata delle sue origini, pubblicando testi in friulano su Usmis e La Patrie dal Friul. Dopo parecchi anni di volontario esilio dalla parola scritta, si è di recente riavvicinato alla poesia. I nuovi versi compaiono nelle pubblicazioni collettive “Parole Sante-Parlava a pietre una sull’altra” e “Parole Sante-Versi per una metamorfosi” (Kurumuni 2015 e 2016). Scrive di tematiche sociali e attualità politica su piattaforme multimediali indipendenti come Globalproject e Leila. Da alcuni anni cura e conduce insieme al collettivo Educatori Uniti Contro i Tagli una trasmissione sui temi del welfare a Radio Kairos Bologna. Con la raccolta inedita “Taccuini dell’inconsistenza” è stato selezionato tra i finalisti della prima edizione del premio letterario Orlando (2013).

rss feed

Paolo Coceancig: Una madre

Paolo Coceancig | 4 aprile 2017 | Comments (0)
Paolo Coceancig: Una madre

  Finalmente un’altra mamma musulmana che rasa a zero i capelli della figlia perché non porta il velo. Era da troppo tempo che non usciva una notizia del genere. Da mesi le locandine del Carlino non riuscivano a far altro che esibire rassegnate l’annuncio di qualche scontro tra studenti e polizia, l’immancabile anarchico francese che [...]

Read More

Paolo Coceancig: Dalla parte del rapper ghanese Bello FiGo

Paolo Coceancig | 16 febbraio 2017 | Comments (0)
Paolo Coceancig: Dalla parte del rapper ghanese Bello FiGo

Paul Yeboah, in arte Bello Figo Gu (anche chiamato Bello Guccieii, Figo Verkel, Bello Swag, Bello Figo, Figo Swag, Bello Minghie Guccieii, Bello Gu, Bello Biondo Gucceii, Rosso Figo, Blu Figo, Bello Figoa, Gucci Swag), è un rapper italiano classe 1992. I primi avvistamenti di Bello Gu sono stati in Ghana, Uganda e Zimbawe, poi Bello [...]

Read More