Avatar

Franco Cardini

Franco Cardini è nato a Firenze nel 1940. Consegue la laurea in Lettere presso l'Università di Firenze nel 1966. Nel 1967 diventa assistente volontario di Ernesto Sestan. Assistente ordinario alla cattedra di storia medievale e moderna della facoltà di Magistero dell'Università degli Studi di Firenze, poi professore incaricato di storia medievale nella stessa università e, nel 1985, professore associato e ordinario all'Università di Bari; nel 1989 ottiene la cattedra di Storia medievale a Firenze. Attualmente è professore ordinario presso l'Istituto Italiano di Scienze Umane (Sum) e fa parte del Consiglio scientifico della Scuola Superiore di Studi Storici di San Marino. Il campo di studi principale di Cardini è quello della storia delle Crociate, affrontato con studi su scritti cristiani e arabo-islamici. Cardini ritiene che le crociate non siano state uno scontro di civiltà o guerra di religione, ma un "pellegrinaggio armato" volto a mettere la Terra Santa sotto il controllo politico di singoli potentati cristiani. Tutto questo senza che vi fosse la percezione, da una parte come dall'altra, dell'esistenza di due schieramenti nettamente distinti in funzione delle divisioni religiose: cristiani e musulmani si sono combattuti ma si sono anche alleati a seconda delle convenienze contingenti.
In gioventù è stato iscritto al Movimento Sociale Italiano, poi alla Jeune Europe, il movimento transnazionale fondato da Jean Thiriart. È stato a volte definito dai media come politicamente di "destra", ma respinge questa etichetta. Ha preso posizione contro le guerre in Afghanistan (iniziata nel 2001) e contro la guerra in Iraq (iniziata nel 2003), ha inoltre aderito alla manifestazione unitaria in favore della "resistenza irachena" del 13 dicembre 2003 promossa dal campo antimperialista, manifestazione che ha attirato l'interesse dei media soprattutto per via della presenza di una raccolta fondi in favore della "resistenza irachena". Cardini non ha mai nascosto, inoltre, la sua ammirazione per il rivoluzionario Ernesto Che Guevara.Nel 2004 fu candidato sindaco alle elezioni comunali di Firenze, sostenuto dalle liste civiche Sinistra per Firenze, Iniziativa popolare per Cardini, Lega pensionati e disabili per Firenze, Sovranità popolare, Democrazia della terra. Ha raccolto il 4,56% e 10.155 voti.
Dal luglio 1994 allo stesso mese del 1996 è stato membro del consiglio d'amministrazione della RAI. È socio di numerose organizzazioni scientifiche italiane e straniere e ha ottenuto numerosi riconoscimenti per i suoi studi accademici, tra cui si ricorda l'elezione ad Accademico Ordinario della Accademia delle Arti del Disegno di Firenze. Dal 1997 è membro del comitato consultivo del Myfest di Cattolica. È stato direttore editoriale del mensile della Fondazione Federico II di Palermo, L'Euromediterraneo.
È stato fondatore della rivista "Percorsi" e collabora frequentemente con il quotidiano Avvenire. Da gennaio 2012 è entrato a far parte del comitato scientifico della rivista Eurasia. Dal maggio 2012 è membro del Collegio dei Reggenti dell'Associazione Fiorentini nel Mondo. Nel luglio 2015 ha fondato Civitas Dei, un’istituzione culturale preposta alla ricerca ed alla documentazione della storia e dell’archeologia gerosolimitane e dedicata alla valorizzazione del patrimonio storico, archeologico, religioso e culturale di Gerusalemme, con Andrea Claudio Galluzzo, Oleg Sisi, Marco Fagotti, Simone Tani, Tommaso Conforti e Franco Lucchesi, presidente dell'Opera di Santa Maria del Fiore presso la quale Civitas Dei è ospitata. Cardini ne ha assunto la carica di Presidente Onorario. Tra i sui ultimi libri:
Gerusalemme. Una storia, Bologna, Il Mulino, 2012; Il grande blu. Il Mediterraneo, mare di tesori. Avventure, sogni, commerci, battaglie, Roma, Salerno Editrice 2014; L'appetito dell'imperatore. Storie e sapori segreti della Storia, Milano, Mondadori 2014; Istanbul. Seduttrice, conquistatrice, sovrana, Bologna, Il Mulino, 2014; La Sindone di Torino oltre il pregiudizio. La storia, la reliquia, l'enigma, Milano, Medusa Edizioni 2015; L'ipocrisia dell'Occidente. Il Califfo, il terrore e la storia, Roma-Bari, Laterza 2015;
Arte gradita agli dèi immortali. La magia tra mondo antico e rinascimento, Torino, Yume 2015

rss feed

Franco Cardini: Dopo Parigi che fare?

| 16 Novembre 2015 | Comments (0)
Franco Cardini: Dopo Parigi che fare?

Lo storico Franco Cardini ha proposto, sul suo blog del 16 novembre 2015, un’analisi dei fatti che è tra le più lette in rete. «Tralasciamo ogni considerazione accessoria, che sarebbe ormai superflua, e atteniamoci ad alcuni fatti», scrive, «ll molteplice attacco parigino è stato un vero e proprio atto di guerra, per molti aspetti più […]

Read More

Franco Cardini: non vedo differenza tra un partigiano o un foreing fighter

| 8 Luglio 2015 | Comments (0)
Franco Cardini: non vedo differenza tra un partigiano o un foreing fighter

    Diffondiamo da Il giornale.it del 8 luglio  2015 l’intervista fatta a Francesco Curridori allo storico Franco Cardini Il Medioevo è un periodo pieno di stereotipi con frasi come ‘le tenebre del Medioevo’ che non c’entrano nulla con l’età contemporanea. Il termine oscurantismo è stato usato a sproposito perché anche nel luminoso Rinascimento si […]

Read More

Franco Cardini: Ecco chi finanzia il Califfato

| 29 Giugno 2015 | Comments (0)
Franco Cardini: Ecco chi finanzia il Califfato

        Viene diffusa l’intervista fatta da Luca Steinmann  su www.espresso.repubblica.it del 29 giugno 2015  a   Franco Cardini  Direttore del Centro di Studi sulle Arti e le Culture dell’Oriente dell’Università Internazionale dell’Arte di Firenze e storico di fama mondiale. D. Dalla strage di Charlie Hebdo all’attentato di Sousse è evidente che l’Europa ha la […]

Read More