Roberto Dall’Olio: Caserme Rosse. Il lager di Bologna

| 8 Ottobre 2014 | Comments (0)

 

 

Il lager di Bologna delle Caserme Rosse (così si presenta oggi nella foto) entrò in funzione il 7 ottobre 1943. Era un complesso di bassi edifici in aperta campagna, nella periferia di Corticella, utilizzati come scuola per ufficiali della Sanità. Tra i primi ad esservi raccolti furono i carabinieri di stanza a Roma, che il 25 luglio 1943 avevano arrestato Mussolini per ordine del re. Il 7 ottobre furono fatti disarmare dal maresciallo Graziani e avviati alla deportazione in Germania. Le Caserme Rosse ospitarono uomini e donne razziati dai tedeschi nelle città e sull’Appennino toscano ed emiliano. Solo tra giugno e ottobre 1944 vi transitarono circa 35.000 prigionieri. Essi venivano selezionati nel campo dalle SS e destinati o alla deportazione in Germania o al lavoro coatto sul fronte. Il lager venne chiuso il 12 ottobre 1944, a seguito di un pesante bombardamento alleato, che provocò anche diverse vittime tra i prigionieri. I fuggiaschi del campo furono quasi tutti nascosti in città: nelle chiese, nei conventi, negli ospedali e anche presso privati.


CASERME ROSSE

IL LAGER DI BOLOGNA

 

il lager di Bologna

alle Caserme Rosse

non ha avuto ancora

la giusta vergogna

ma è come se fosse

così giunta l’ora

di ricordare questa fogna

che ingoiò vite umane

gettate nelle comuni fosse

da un odio immane

 

il lager di Bologna

è un buco nero

della storia occidentale

con la sua gogna

da restituire per intero

al senso e alla dignità

della coscienza nazione

per amore di giustizia e verità

 

 

 

Category: Arte e Poesia

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.