Oliva Novello: Rosa banksiae

| 7 Luglio 2016 | Comments (0)

 

 

Rosa banksiae

 

delicati tralci

di rosa banksiae

cadono dai rami

più alti

del vicino abete

come serico velo

di trine.


Non occhi

alle finestre

emigrati da tempo.


Quegli sguardi ricordo,

occhi cari,

occhi amici,

alzatisi a guardare

un giorno questo sfarzo di natura.


Natura

che a vita chiama

col profumo intenso

del lauro

in fiore,

fragranze di glicine

nell’aria,

a rammentare

ch’è primavera

nuova.

 

 

Questa poesia fa parte della raccolta di Oliva Novello Un petalo al giorno, Edizioni Il mio libro, 2016. In relazione a questa poesia l’autrice precisa:”Rosa Banksiae è un antichissima rosa botanica proveniente dalla Cina conosciuta per la sua vigoria, resistenza e totale assenza di spine, i cui rami gittanti possono coprire pergolati e gazebo”.



Category: Animali e piante, Arte e Poesia

Avatar

About Oliva Novello: Oliva Novello nasce a Mirano (Venezia), dove tuttora vive, nel 1949. Ha svolto il suo lavoro nell’amministrazione scolastica. Amante dell’arte e della musica ha seguito per diverso tempo corsi di entrambe le discipline; da parecchi anni è corista nel gruppo musicale “Guido Cingano Ensemble”-Classic Sound, Associazione Culturale e di volontariato di cui è anche presidente. Ha fatto il suo esordio sulla scena della scrittura poetica nel 2010 con la collezione “Esitan…do”- versi in libertà; è del 2011 la seconda collezione “Foglie”- Raccolta di versi.

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.