Oliva Novello: … e di stupore gli occhi (agli amici di gioventù)

| 22 Dicembre 2015 | Comments (0)

Le illustrazioni sono di Klimt: L’albero della vita

 

…e di stupore gli occhi

(agli amici di gioventù)

 

Bellezza, un tempo noi

t’appartenemmo,

di gioventù

i contorni nostri

disegnavi

e di stupore

gli occhi ci accendevi

con riflessi d’opale

e diaspro.

Fu lunga o

breve stagione

la tua ?

dire non sapremmo

ma fu

stagione generosa.

Seguì il nostro cammino

percorsi ad occidente,

tu, invece,

sempre ad est

volgi il tuo sguardo

diamantino,

verso nuovi

astri sorgenti.

D’altre ricchezze

ora i nostri cuori

sono colmi

e paghi dei tuoi doni

se ne vanno sereni

incontro a lontani

crepuscoli

purpurei.

 

Category: Arte e Poesia

Avatar

About Oliva Novello: Oliva Novello nasce a Mirano (Venezia), dove tuttora vive, nel 1949. Ha svolto il suo lavoro nell’amministrazione scolastica. Amante dell’arte e della musica ha seguito per diverso tempo corsi di entrambe le discipline; da parecchi anni è corista nel gruppo musicale “Guido Cingano Ensemble”-Classic Sound, Associazione Culturale e di volontariato di cui è anche presidente. Ha fatto il suo esordio sulla scena della scrittura poetica nel 2010 con la collezione “Esitan…do”- versi in libertà; è del 2011 la seconda collezione “Foglie”- Raccolta di versi.

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.