La strage dei senegalesi di Firenze

| 25 Febbraio 2012 | Comments (0)


 

 

 

 

 

 

come oslo

come liegi

così firenze

si uccide

contro le presenze

del diverso

definendo poi il gesto

omicida

folle e perverso

 

non è folle

non sono folli

quei gesti

non chiamiamoli folli

per rispetto dei folli

e dei ritenuti sani

gesti di uomini

che hanno la morte

tra mente e mani

 

i commenti

sul sito della nazione

i primi commenti

fanno rabbrividire

“era ora”

“meno due”

e così via

quest’Italia

che dura a morire

 

sappiamo nome e cognome

dell’omicida neonazista

della strage di Firenze

ripetuto tante volte

ricordiamo invece

Samb Modou

e Diop Mor

i due senegalesi

cittadini di firenze

 

allora due emergenze :

ius soli

e la lotta al disprezzo

alla distraziione

che riducono in Italia

gli accessi xenofobi

a isolati

fuochi di paglia

 

 

 


 

Category: Arte e Poesia, Guerre, torture, attentati

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.