Roberto Dall’Olio: Ararat

| 4 Febbraio 2021 | Comments (0)
Il cielo 
ha di nuovo 
la sua porta sulla terra
E la terra
 ha un nuovo
sogno di pace
I Curdi possono respirare
L’aria della libertà 
L’arca di Noe’ rilancia 
Ancore di salvezza
Alle foci del paradiso
Sacro degli Armeni
Dei turisti puri
Di chi ama
Camminare sui tetti
Dei confini
Speriamo che duri
*
*
*
*

“La cima del monte Ararat alta 5.137 metri, su cui la leggenda vuole si sia fermata l’Arca di Noè dopo il diluvio, è stata riaperta all’alpinismo dalle autorità turche. La vetta più alta della Turchia, con la sorella del “piccolo Ararat”, alto 3.925 metri, e’ situata nell’estremo est della Turchia, ai confini di Iran e Armenia. Considerata sacra dagli armeni, finì sotto controllo di Ankara nel 1921 in seguito al trattato di Kars. Una concessione di Stalin alla nuova Turchia di Mustafa Kemal Ataturk, con il leader sovietico interessato più al controllo di Georgia, Armenia e Azerbaigian. Da allora una ferita aperta per gli armeni, ma anche una zona in passato non facile da controllare per Ankara. L’ascensione è stata vietata a partire dal 1984 a causa del conflitto tra la Turchia e  la guerriglia separatista curda del Pkk.  Tra il 2004 e il 2015 vi si poteva salire solo con un permesso militare, accompagnati da guide della federazione turca. Poi un divieto totale che ha iniziato ad avere delle eccezioni nell’ultimo anno, fino alla riapertura di questi giorni. Una buona notizia per gli alpinisti di tutto il mondo, ma soprattutto per la popolazione locale, di etnia curda, che potrà contare su una importante risorsa per il turismo, nell’organizzazione di una ascensione non difficile tecnicamente , ma che per scarsita” di acqua e rarefazione dell’ossigeno richiede almeno 4 giorni e l’allestimento di 2 campi. (da Repubblica del 4 febbraio 2021)”

Category: Ambiente, Arte e Poesia, Guerre, torture, attentati, Migrazioni, Movimenti

Avatar

About Roberto Dall'Olio: Roberto Dall'Olio (1965) è attualmente Assessore all'intercultura, valorizzazione dei beni culturali e sport del Comune di Bentivoglio (Bologna). È membro del direttivo bolognese dell'Anpi. Poeta e autore dal forte impegno civile, insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico "Ariosto" di Ferrara. Ha vinto il concorso nazionale di poesia va pensiero a Soragna (Parma).Tra le sue pubblicazioni: Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer (La Meridiana, 2000); Per questo sono rinato (Pendragon, 2005); La storia insegna (Pendragon, 2007); Il minuto di silenzio (Edizioni del Leone, 2008), La morte vita (Edizioni del Leone, 2010).

Leave a Reply




If you want a picture to show with your comment, go get a Gravatar.